ROMA: ABBATTIAMO LA MALAGESTIONE, NON I CINGHIALI 

Gualtieri, nella sua azione politica, prosegue in assoluta continuità con Virginia Raggi. A dispetto di una tanto sbandierata efficienza e di una millantato concretezza, il sindaco di Roma, sponsorizzato in campagna elettorale ed oltre da quei poteri forti che di fatto governano da decenni la nostra capitale e sono i responsabili del suo declino sociale, economico e culturale, affronta gli stessi problemi “curiosi ” di chi lo ha preceduto.
Che una città come Roma abbia a che fare con un problema di cinghiali è qualcosa di increscioso e vergognoso, e questo fatto da solo basterebbe a giustificare un gesto dovuto come la presentazione delle dimissioni.
Dimissioni che non ci saranno di certo: per risolvere il problema non si è pensato di meglio che abbattere i poveri animali, che non sono colpevoli di nulla al contrario di coloro che questo problema lo hanno determinato.
Il Movimento Sociale Fiamma Tricolore sollecita una soluzione di tipo diverso, che tenga conto della salvaguardia della vita degli animali e al tempo stesso restituisca una citta pulita ai cittadini romani.
Qualora non si dovesse arrivare a ciò chiediamo le dimissioni del primo cittadino, per manifesta incapacità.

Daniele Proietti

Vice Coordinatore del Lazio MSFT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi