Acireale: comunicato stampa

Comunicato stampa del Movimento Sociale Fiamma Tricolore di Acireale sez.”Nello Vecchio” afferente una lettera inviata al Sindaco di Acireale Stefano Ali’ e all’Assessore di Competenza , delle pessime condizioni del Ponte di Via Rapallo e pericolosità dell’ultimo tratto del Torrente Lavinaio-Platani a Capomulini.
 
Egregio signor Sindaco,
​desideriamo sottoporre alla sua attenzione ed a quella dell’assessore competente, le gravi condizioni in termini di manutenzione e sicurezza, in cui versa da svariati anni il ponte sito in via Rapallo, nella frazione acese di Capomulini.
​Suddetto ponte, che altri non è che un sovrappasso idrico, presenta i segni dell’usura del tempo, che purtroppo insieme alle infiltrazioni di acqua, ne hanno compromesso la stabilità e la sicurezza; di fatto più volte è stato oggetto di caduta di calcinacci, che hanno messo in serio pericolo l’incolumità dei residenti e di chi vi si trovi a transitare. Si segnala altresì la totale assenza di ringhiere parapetto a ridosso del torrente, già danneggiate dall’ alluvione del 2018 e mai più ripristinate e sostituite in alcuni tratti da transenne.
​Ad aggravare la situazione, nella parte sottostante il ponte ove insiste il torrente Lavinaio Platani, trovano deposito detriti, erbacce e vegetazione selvatica; tali condizioni impediscono il normale deflusso delle acque con il rischio frequente di inondazioni.
​Nessuna notizia pervenuta afferente l’auspicato inizio dei lavori.
Per quanto sopra,
CHIEDIAMO
alla S.V. di disporre urgentemente al ripristino delle regolari condizioni manutentive e di sicurezza del sito in oggetto.
 
Commissario di Sezione Grasso Rosario
Addetto Stampa Pulvirenti Graziella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi